I Restarters Torino arrivano a Mirafiori

Postato il

1962402_485936471510637_511346898_oDopo oltre 20 Restart party, i  Restarters Torino stanno finalmente per arrivare anche a Mirafiori. In occasione della festa delle 5R, infatti, non poteva mancare chi, da anni, sul territorio promuove un’attività rivolta alla riparazione dei materiali elettronici non più funzionanti correttamente.

Elettrodomestici e pc rotti, macchine fotografiche difettose. Spesso troppo facilmente gettiamo ciò che non è più efficiente come appena comprato. Eppure una piccola soluzione esiste e arriva in Italia direttamente da Londra. Si tratta dell’idea geniale di Ugo Vallauri e Janet Gunter, che hanno pensato di mettere in piedi il “Restart Project”, un progetto che promuove la riparazione pubblica.

Nel concreto, si tratta di organizzare un party, un momento collettivo in cui tecnici e esperti volontariamente mettono a disposizione dei partecipanti la propria competenza per fare manutenzione a prodotti elettronici problematici.

Per questo motivo, durante la festa del 4 febbraio dedicata al tema del recupero, del riciclo, del riuso, della riparazione e del risparmio Associazione Tesso e Officina Informatica Libera propongono questo appuntamento con lo scopo di diffondere la buona pratica della riparazione di quei beni di consumo, che tanto facilmente tendiamo a sostituire.

Momenti di incontro come questo risultano originali, utili e formativi perché dimostrano in tutta la loro semplicità quanto la nostra società si culli nell’infinita disponibilità di nuovi elettrodomestici, trascurando l’atto della riparazione e sottovolutando il problema della produzione esponenziale di rifiuti.

A suggerire l’idea, non a caso, è stata l’esperienza di lavoro in Africa di uno dei due inventori. Lì la vita degli elettrodomestici è lunghissima e l’arte del recupero rappresenta la normalità. Perché dunque non riportare la stessa cultura e la stessa consapevolezza anche in altre parti del mondo?

Dare vita ad iniziative di questo tipo è un atto che raccoglie in sé diversi aspetti virtuosi. Da un lato, infatti, avviene quella condivisione dei saperi tra singoli cittadini, che sono parte attiva insieme ai tecnici, nella riparazione; dall’altra si compie un gesto esemplare per la tutela dell’ambiente. E’ vero, se un elettrodomestico ormai vecchio si rompe e questi vengono correttamente conferiti,vengono avviati al riciclo dei Raee. Ma se a prevenire che si formi un rifiuto da riciclare ci pensano i cittadini stessi attraverso la riparazione, allora sarà stata compiuta un’azione ancora più virtuosa.

Annunci

Un pensiero riguardo “I Restarters Torino arrivano a Mirafiori

    Festa delle 5R « ha detto:
    20 gennaio 2017 alle 10:40

    […] Party – A cura di Restarters Torino Porta dispositivi e piccoli elettrodomestici rotti o vecchi computer da riattivare. Tecnici […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...